Quando abbiamo visitato la sede californiana di Bisimoto Engineering nell’agosto 2017, faceva poca mostra di sé una Porsche Boxster 986  parcheggiata in un angolo del suo capannone .”Mi sa che  su questa mi devi aiutare”  ci accennò Bisi Ezerioha, influencer e guru delle preparazioni ardite .   Il piano per questa Boxter prima serie era sicuramente ambizioso: doppio turbcompressore, sedile centrale, pedali telescopici, tetto in fibra di carbonio “alla Cayman”, assetto gara, progettata per una potenza che va da  300 a700 CV.

Due mesi dopo,  al SEMA show di Las Vegas, Bisi  e la sua squadra sono stati di parola: parcheggiata nello stand di Dynapack, il colore rosso  la posizione di  guida centrale, i passaruota allargati  non potevano non attirare l’ attenzione. Mancava solo un particolare per completare l’opera e Bisi non è uno che gira intorno alle parole “Ci servono freni migliori!”

Bisi ha una certa reputazione nel settore che gli permettere di scegliere con quali fornitori lavorare . A chi gli chiede “Perché TAROX?”, risponde : “Il miglioramento delle prestazioni è la somma di tre elementi fondamentali: efficienza, qualità e affidabilità . E la filosofia degli ingegneri della Porsche che ho fatto mia e mi sembra che TAROX sia sulla stessa lunghezza d’ onda.  Mi piace la piena compatibilità con la pompa freno e la ricerca affanosa della regolazione perfetta  dei freni anteriori e quelli posteriori è un ricordo del passato. Come si dice in Italia, la botte piena e la moglie ubriaca”

All’ indomani del SEMA Show all TAROX si è iniziato a lavorare sullo sviluppo di un kit maggiorato per la Porsche Boxter 986, che tra l’ altro è anche compatibile con il modello successivo, denominato 987. Forte di una pinza a B360 a 8 pistoni direzionali e dischi da 360×28 il sistema frenante si adatta perfettamente alla ruota da 18” scelta da Bisi : una volta terminate le prove statiche iniziali  il kit ha preso la via della California dove sono iniziate le prove su strada del progetto denominato “ Boxman”

Dopo una serie di prove su pista abbiamo chiesto a Bisi che cosa ne pensa: ” Immaginavo che I freni di serie potessero essere migliorati ma non immaginavo quanto”  ci dice al telefono. “Un risultato fantastico, il peso dei dischi freno maggiorati sono compensati dal minor peso delle pinze e  poi,  quando migliorano i tempi sul giro tutto il resto non importa. Da ora in poi TAROX sarà sempre la mia prima scelta!”

Per I dati tecnici completi : http://www.taroxcat.com/index.php/kit/single/KMPO1257