Una vettura sviluppata in cooperativa tra Toyota e Subaru,  chiamata GT85  ma anche BRZ:  ne abbiamo ospitata una nel Regno Unito, ne aspettiamo un’ altra dall’ Italia prossimamente su queste pagine.  Il magazine americano Super Street ci presenta un esemplare interessante ma non provate a chiamarla Toyota, perché dall’ altro lato dell’ oceano viene venduta con il marchio Scion, segue dibattito sul global branding.

Sulla Subaru/Toyota/Scion si è scritto molto e sia il pubblico che la stampa specializzata sono concordi sul fatto che (a) è divertentissima da guidare ma (b) ha un motore decisamente poco potente. Per fortuna il mondo è pieno di preparatori che tra un turbo e un compressore volumetrico aggiugono un po’ di pepe al tranquillo propulsore nipponico. I più temerari addirittura lo sostituiscono  in toto con un V8  LS di derivazione Chevrolet !

Fatalmente gli incrementi di potenza mettono a nudo i limiti dell’ impianto frenante, tarato per il Giappone dove  il limite  di velocità in autostrada è fissato a 100 km/h e nessuno si sogna di oltrepassarlo. Ne sa qualcosa Jofel Tolosa, giornalista del periodico americano Super Street che appunto ha scelto una Scion FR-S , cioè una Toyota GT86,  cioè una Subaru BRZ.

“Ho pensato al kit con pinze a 6 pistoni e disco non scomponibile da 325mm lavorato Sport  Japan – ha scritto Jofel –  scegliendo le pastiglie con mescola .114  adattissime sia per l’ uso quotidiano che per le giornate in pista”. ” Sul retrotreno ho scelto di mantenere i dischi nelle dimensioni originali ma in versione Sport Japan per continuità tecnica ed estetica. Le pastiglie le ho mantenute nella mescola stradale. Ho anche messo sulla bilancia una pinza TAROX  e ho notato che pesa 2 kg in meno rispetto alla pinza originale”

Come sempre  il materiale TAROX viene  assemblato a mano con cura artigianale e attraverso un sistema produttivo certificato ISO 9000. Ciascun disco viene trattato termicamente e sottoposto a  rettifica speciale di precisione per fornire prestazioni eccezionali in tutte le circostanze, su strada ed in pista.

Chi sa bene l’ inglese – oppure lo sa poco ma si aiuta con le traduzioni on line – puo’ seguire le vicissitudini di Jofel sul link di Super Street : http://www.superstreetonline.com/how-to/chassis-suspension/1611-tarox-scion-fr-s-big-brake-kit-upgrade/